• Italiano (IT)
    • English (UK)

Si è aperta ieri la 57a edizione del Salone del Mobile.Milano presso il quartiere fieristico di Rho. Qualità e innovazione, oltre a importanti eventi collaterali e una completa e ampia offerta merceologica sono gli ingredienti che contribuiscono a rendere il Salone un evento da non perdere. Con più di 2.000 espositori, oltre 300.000 visitatori attesi, un’area espositiva superiore ai 200.000 m2 e migliaia di prodotti presentati al mercato in anteprima, il Salone del Mobile si conferma ogni anno come la fiera di riferimento del settore a livello internazionale.

Il Salone Internazionale del Mobile e il Salone Internazionale del Complemento d’Arredo saranno ripartiti nelle tre tipologie stilistiche: Classico, Design e xLux – il settore dedicato al lusso, lanciato con successo due anni fa.

In programma neI 2018 le biennali EuroCucina – e il suo evento collaterale Technology for the Kitchen – il Salone Internazionale del Bagno e il consueto SaloneSatellite dedicato ai designer emergenti.

Il Salone del Mobile è un esempio concreto di come il fare sistema sia un elemento cardine per la crescita del Made in Italy nel mondo – afferma Michele Scannavini, Presidente dell’Agenzia ICE. Il trend positivo degli ultimi anni delle esportazioni dell’Arredo italiano +3,1% nel 2017 per un valore totale di 14,3 miliardi, e la capacità del comparto di accrescere il suo peso sui mercati europei e su quelli più lontani come USA e Cina è anche frutto dell’innovazione e della creatività contenuti nei nostri prodotti. Gli stessi contenuti che caratterizzano questa manifestazione che, sin dal suo avvio, ha visto l’ICE collaborare fattivamente con Federlegno al fine di ideare un insieme di attività strategiche per stimolare l’interesse e aumentare la partecipazione degli operatori internazionali, in particolare buyer, architetti, interiori designer e giornalisti”.

Quest’anno, in considerazione del rilievo internazionale del Salone del Mobile, l’Agenzia ICE e FederlegnoArredo hanno organizzato un incoming di 74 operatori stranieri provenienti da circa 20 paesi in rappresentanza dei mercati di maggiore interesse per il settore: Indonesia, Vietnam, Ghana, Nigeria, Angola, Sudafrica, U.K., Usa, Messico, Cina, Giappone, Russia, Arabia Saudita, Kazakistan, India. Per il settore bagno invece il focus sarà su mercati geograficamente più limitrofi: Francia, Spagna e Svizzera. In occasione del Salone verrà altresì organizzata una Tavola Rotonda operativa ICE FederlegnoArredo.

L’obiettivo è quello di presentare le opportunità commerciali ed industriali in India per illustrare prospettive di collaborazione in vista dell’High Level Forum annunciato da Modi e Gentiloni ad ottobre 2017. L’ICE ha in programma tra il 2018 e l’inizio del 2019 una serie di appuntamenti promozionali nei principali mercati di riferimento per l’export italiano d’arredamento, in particolare Cina, USA, Russia, Messico, Giappone e Vietnam.

Tali azioni, a supporto delle aziende italiane, prevedono oltre al consueto sostegno al Salone del Mobile di Milano e alla biennale MADE expo, campagne pubblicitarie on e off line, In Store Promotion negli USA, incoming di operatori, visitatori, designer, buyer in visita presso i principali distretti industriali e missioni imprenditoriali all'estero con b2b.

 

        

  Conferenza Stampa  

 

Tweet

VAI AL TOP